I COLORI DELL’ UNICITA’

L’unicità è la condizione di essere uno e uno solo, questa è la filosofia di Ultra Limited che per l’appunto è l’estremo del limite, l’unicità. Non a caso è l’occhiale che più vediamo indossato tra le persone dello spettacolo. Fateci caso, Cesara Buonamici TG5, Myrta Merlino, il fu Gigi Proietti…

Nasce questa filosofia da un’etica a monte che prevedeva l’utilizzo del materiale di risulta, che da idea creativa ha dovuto oltrepassare diverse limitazioni di realizzabilità. Non bastava la lavorazione artigianale di ogni singolo pezzo, serviva anche che queste mani fossero di artigiani con esperienza, e questo caso di esperienza decennale, solo così si è potuto dar vita ad una idea intuitiva e geniale. Vengono assemblati 12 tonalità di colore differente per ogni occhiale, dal tono su tono all’esaltazione dei contrasti. Ogni montatura viene serigrafata a laser con un numero seriale progressivo che ne garantisce l’autenticità e l’unicità del prodotto. La materia prima utilizzata è l’acetato di cellulosa della più alta qualità.

“Le montature passano attraverso le sapienti mani di artigiani Cadorini,

i soli a poter lavorare un prodotto tanto complicato.

Sono necessari 41 giorni per realizzare ogni singolo occhiale,

Ogni montatura è composta dalle 8 alle 12 lastre di tonalità differenti per

n totale di 3 triliardi di combinazioni di colore possibili,

196 sono le tonalità di colore utilizzate in laboratorio che

vengono selezionate ogni 6 mesi”

Ultra qui è un nome e un aggettivo